Il mio cane può mangiare la zucca?

cuccioli con zucca

aggiornato ottobre 2020

Posso dare la zucca al cane, certamente, ma senza la buccia e in questo articolo troverete tutti gli effetti positivi della zucca più una facile ricetta da preparare al vostro cane.

La zucca è un'ottima fonte di fibra e aiuta la regolarità delle funzioni intestinali, se il cane ha problemi di diarrea o di costipazione, in entrambi i casi la zucca aiuta a risolvere la situazione.

zucca da cucinare

Zucca, come questa verdura aiuta la salute del cane

La zucca contiene nella sua polpa 7 grammi di fibra, in circa 120 grammi di polpa.

La fibra è uno dei nutrienti importanti per il cane, non può essere completamente digerita dal cane, per questo aiuta a raggiungere il senso di sazietà, così che il cane cerchi meno altro cibo, tra un pasto e l’altro.

Potremo quindi utilizzarla per aiutare il cane a controllare il peso, soprattutto in inverno, quando il movimento giornaliero diminuisce. Se volete utilizzare la zucca a questo scopo e il vostro cane è adulto e sano, potete cuocerla e aggiungerne da ½ cucchiaio a 2 cucchiai a pasto, secondo la taglia, a giorni alterni. Se il vostro cane è un cucciolo sarà meglio chiedere consiglio a un nutrizionista esperto, come me. 

In caso di diarrea blanda o feci molli, potete aggiungere da 1 a 4 cucchiai di zucca, in purea, al pasto del vostro cane. Le fibre solubili in essa contenuta assorbiranno parte dell'acqua presente nelle feci, rendendole più compatte. Iniziate con un cucchiaio e aumentate gradatamente.

Se però il vostro cane fosse colpito da diarrea pesante, feci liquide o consistenti come semolino, consultate il vostro veterinario di fiducia, in questo caso non solo il cane potrà facilmente disidratarsi, ma le cause possono essere molteplici, non solo alimentari, e avrete necessità di seguire un'ottima cura. 

Proprio per la capacità ad assorbire acqua, di una parte delle fibre in essa contenute, la zucca può aiutare e risolvere i problemi di lieve costipazione, agisce, infatti, da emoliente delle feci, rendendole più molli e facili da eliminare per il vostro amico a quattro zampe.

puree di zucca cotta

Come dare la zucca al cane

La prima operazione da fare e lavare la zucca, quindi togliere il picciolo e sbucciarla, fate attenzione a non ferirvi con il coltello.

Ora dovete togliere i semi e riporli da parte, perché anche questi si possono utilizzare, infatti sembra che gli oli in essi contenuti possano proteggere il benessere delle vie urinarie!

Quindi, tagliate la polpa in fette o dadini, a seconda che vogliate cuocerla al forno, senza alcun condimento, o al vapore per trasformarla poi in puree. Consiglio di utilizzarla in forma di puree per poterla ben amalgamare agli altri ingredienti, soprattutto all’inizio, quando dovrete abituare il cane a questo sapore. Rory è ghiotto di zucca al forno, perché la mangia da molti anni. Non offrite la polpa cruda, non è digeribile per il cane.

Aggiungerete da 1 a 2 cucchiai di polpa di zucca cotta, secondo la taglia del vostro cane, ai pasti, a giorni alterni.

Riprendete ora i semi, dopo averli lavati, potrete arrostirli in forno, preriscaldato a 180 °C, per circa 1 ora. Se volete aggiungerli alla dieta del vostro amico a quattro zampe, dovrete pestarli o macinarli accuratamente. Una volta arrostiti i semi potranno essere conservati per massimo 2 settimane, in un barattolo a chiusura ermetica.

ricetta biscotti zucca

Ricetta con la zucca: biscotti morbidi zucca e prezzemolo

Questi biscotti sono adatti a cani adulti, in salute, anche senior o con pochi denti, perché morbidi e quindi facili da masticare. Il segreto è aggiungere un poco di puree di mela all’impasto!

Ingredienti

480 grammi di farina di riso o avena

250 grammi di puree di zucca

125 grammi di puree di mela

1 uovo

50 grammi di prezzemolo tritato, fresco o secco

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180 °C.

Preparate il pure di zucca, tagliando la polpa della zucca a dadini, cuocendola al vapore sino a che non sia morbida e schiacciandola bene. Mettete il pure in una ciotola.

Preparate il pure di mela sbucciando una mela, togliendo il torsolo e i semi, e tagliandola a fettine. Ponete le fette di mela in un pentolino con tanta acqua quanto necessaria a sfiorare la parte più alta delle fette adagiate nel pentolino. Quando la polpa sarà morbida frullate e mettete il pure di mela in una ciotola.

Prendete ora una ciotola capiente, versateci il pure di zucca, il pure di mela l’uovo e il prezzemolo e mescolate bene. Aggiungete quindi la farina e mescolate sino a che non sia ben incorporata.

Esecuzione

Spolverate un’asse con della farina e impastate 4-5 volte, sino ad avere un insieme omogeneo. Quindi con un mattarello infarinato stendete l’impasto sino a uno spessore sottile di circa 3 millimetri e tagliate i biscotti della forma che vorrete.

Mettete un foglio di carta da forno su una leccarda e appoggiatevi delicatamente i biscotti. Infornate e cuocete per circa 20 minuti, a seconda che il forno sia statico o ventilato. Una volta cotti, estraete la leccarda dal forno e lasciate raffreddare completamente.

 

Essendo morbidi e senza conservanti, questi biscotti si rovinano facilmente. Riponeteli in un barattolo ermetico e in frigorifero, possono essere conservati per 1 settimana. Se ne avete cucinati molti, potete porli in un sacchetto e congelarne una parte.