E' primavera, cambiamo alimenti con due nuove ricette

La primavera è la stagione ideale per aiutare i nostri cani a purificarsi dopo il lungo inverno. Stiamo parlando di risvegliare la loro energia, liberare il fegato dalle tossine e dare un nuovo sprint al loro sistema immunitario con alcuni cibi ed erbe di campo. In più troverete alla fine dell’articolo due ricette da provare subito.

Perché cambiare alcuni alimenti? Perché con la nuova stagione aumenta il tempo che dedichiamo alle passeggiate e alle attività con i nostri amici a quattro zampe ed il loro organismo, come il nostro, ha bisogno di liberare tutta la sua energia. Il fegato è l’organo principe durante la primavera, perché agisce eliminando le tossine e di conseguenza rivitalizzando il sistema immunitario e riportando l’energia nel fisico del nostro cane. Inoltre questo organo sostiene l’attività dei reni e lavora in sinergia con l’apparato digerente. Quali verdure, erbe di campo e cereali possiamo includere nel pasto del nostro cane per migliorare queste funzioni del fegato?

Le verdure

Cominciamo inserendo gradualmente delle verdure a foglia verde, come indivia, lattuga romana e crescione. Sono tutte ricche di clorofilla, un super alimento per le sue proprietà antiossidanti e coadiuvanti l’eliminazione delle tossine dall’organismo. Per prepararle vi consiglio di scottarle per pochi secondi in una pentola a vapore già pronta, perché la clorofilla è molto sensibile al calore, e poi tagliare le foglie finemente. Il crescione è ricco di Beta-carotene, vitamine del gruppo B, calcio e ferro.

Piselli, zucchine, asparagi e germogli di alfa-alfa (erba medica) sono delle ottime aggiunte al normale pasto dei nostri amici a quattro zampe. Sono ricchi di acido folico, vitamine C ed E, potassio e antiossidanti. Il consiglio è di cuocere al vapore queste verdure, sapendo che perderanno la vitamina C perché distrutta dal calore. Per gli asparagi, alquanto costosi, vi consiglio di cuocere l’asparago intero e poi dare al vostro cane la parte del gambo più fibrosa, che buttereste.

prato con tarassaco

Tre erbe di campo benefiche

Oltre alle verdure vi consiglio di aggiungere anche queste erbe di campo: tarassaco o dente di leone, cardo mariano e bardana maggiore. Tuttavia il loro uso potrà richiedere un certo impegno. Ora vedremo perché:

  • Tarassaco: aiuta a disintossicare il fegato e stimola l’apparato digerente. Potete raccoglierlo ai bordi dei campi, durante una passeggiata con il vostro cane in campagna, o acquistare una bustina di semi e piantarli in un vaso, cresce molto facilmente. Oppure potete comprarlo in forma di tisana (Bonomelli) e preparala con acqua bollente, 4-5 minuti in infusione, far raffreddare il tutto e aggiungerla al posto dell’acqua al pasto del vostro amico a quattro zampe.  Le foglie di tarassaco fresche contengono una grandissima quantità di vitamina A (2000 UI) e sono molto ricche di potassio.
  • Cardo mariano: aiuta a proteggere il fegato e la sua attività, anche in caso di metalli pesanti negli alimenti. Lo potete acquistare in forma di tintura madre (per esempio di Specchiasol o Apasyl di GreenVet) e ne darete 2 gocce ogni 5 kg di peso, diluite in un bicchiere di acqua per renderla più piacevole al gusto, 2 volte al giorno aggiunto al pasto. Oppure se il vostro cane è sensibile all’alcool o temete lo sia, potete comprare un estratto in polvere con il 60-80% di cardo mariano (in erboristeria e farmacie erboristiche).
  • Bardana maggiore: è considerata un’erba attiva nel purificare il sangue, di supporto a pelle e pelo sano e coadiuva la funzione depurativa del fegato. E’ricca di calcio, fosforo e ferro. I cani non ne amano il sapore quindi consiglio una buona tintura (per esempio di Specchiasol o in erboristeria). Somministratela come la tintura di tarassaco, nello stesso bicchiere di acqua: 2 gocce ogni 5 kg di peso, diluite in un bicchiere di acqua, 2 vote al giorno ai pasti.

 Queste erbe sono sicure per i cani, potete quindi somministrarle tutte e tre, ogni giorno per due settimane, con una pausa di una settimana, e ripetere questo ciclo.

Carne e cereali

In primavera può essere anche interessante sostituire il riso bianco con riso integrale od orzotto, bolliti, così da fornire extra energia ai nostri cani. Aggiungere due cucchiai di fiocchi di avena (estrusi, quindi già cotti) renderà il pelo più folto e lucido. Le proteine animali sono fondamentali nell’alimentazione dei nostri amici a quattro zampe, scegliamo carni più magre di manzo e maiale, per esempio tacchino, coniglio, sardine, uova.

Torta salata per cani

Provate queste ricette

Spesso può essere difficile far mangiare le verdure ai nostri cani, figuriamoci le erbe di campo in forma di tintura. Provate le due ricette seguenti, potete proporle 1 volta a settimana ognuna. Le ricette sono dedicate a cani adulti.

Polpette alle erbe primaverili

Difficoltà: minima

Ingredienti:

500 grammi di macinato bovino o misto bovino e suino

1 cucchiaino da caffè di tarassaco essiccato + 1 cucchiaino da caffè di timo essiccato + 1 cucchiaino da caffè di origano essiccato

1 pugno di indivia o lattuga romana, cruda, tagliata finemente

1 dose di integratore vitaminico-minerale per cani

Preparazione: miscelare bene le erbe, la verdura e l‘integratore vitaminico-minerale con la carne. Somministrare cotte al vapore o in una pentola antiaderente. Possono rimanere rosate o semicrude all’interno. Potete accompagnarle, componendo il pasto del vostro amico a quattro zampe, con riso integrale, zucchine cotte al vapore e  olio di soia.

Torta salata di primavera

Difficoltà: media

Ingredienti:

500 grammi di macinato bovino o misto bovino-suino

500 grammi di patate americane o carote

verdure primaverili tagliate finemente (50 grammi insalata + 90 grammi zucchine o 100 grammi piselli + 50 grammi indivia)

1 cucchiaino da caffè di tarassaco essiccato + 1 cucchiaino da caffè di   timo essiccato + 1 cucchiaino da caffè di origano essiccato

1 dose di integratore vitaminico-minerale per cani

4 cucchiai da tavola di olio di soia

120 ml di brodo vegetale

Preparazione: preriscaldare il forno a 180°C. Pulire le carote e tagliarle in due, sbucciare le patate americane e tagliarle in quarti. Metterle a bollire sino a che saranno tenere. In una padella antiaderente miscelare e cuocere a fiamma moderata per 10 minuti le verdure primaverili con il brodo vegetale, aggiungere quindi la carne macinata. Abbassare la fiamma e cuocere per altri 10 minuti, aggiungendo poca acqua calda al bisogno. Spegnere e far raffreddare, quindi aggiungere le erbe primaverili. Trasformare in purea le patate e le carote. In una teglia antiaderente, di media dimensione, versare la carne, le verdure e le erbe stufate. Coprire con la purea di patate e carote. Infornare e cuocere per 20 minuti. Togliere dal forno e far raffreddare completamente prima di servirlo al vostro cane.

(si ringrazia Rita Hogan di Farm Dog Naturals per la ricetta della Torta salata di primavera)

Ritratto di Elena Garella

Elena Garella

Sono Elena Garella e da circa 20 anni mi occupo di alimentazione animale. Sono cresciuta in compagnia di cavalli e cani e l’alimentazione è stata da subito il mio principale interesse. Per questo dopo aver frequentato il liceo scientifico nella mia città natale, Roma, ho deciso di laurearmi in Scienze della produzione animale, a Pisa, e ho poi conseguito il dottorato di ricerca in Alimentazione animale a Bologna.