Torta salata primaverile

Torta salata di primavera

Potete considerare questa ricetta completa per cani adulti, non somministrare ai cuccioli. La ricetta può essere offerta al vostro cane una volta a settimana.

Dosi consigliate: cani di 5 kg: 250 grammi/giorno; cani di 15 kg: 550 grammi/giorno; cani di 25 kg: 800 grammi/giorno; cani di 35 kg: 1 kg/giorno. 

Difficoltà: media

Ingredienti:

500 grammi di macinato bovino o misto bovino-suino

500 grammi di patate americane o carote

verdure primaverili tagliate finemente (50 grammi insalata + 90 grammi zucchine o 100 grammi piselli + 50 grammi indivia)

1 cucchiaino da caffè di tarassaco essiccato + 1 cucchiaino da caffè di   timo essiccato + 1 cucchiaino da caffè di origano essiccato

1 dose di integratore vitaminico-minerale per cani (seguire le istruzioni del produttore)

4 cucchiai da tavola di olio di soia

120 ml di brodo vegetale

Preparazione: preriscaldare il forno a 180°C. Pulire le carote e tagliarle in due, sbucciare le patate americane e tagliarle in quarti. Metterle a bollire sino a che saranno tenere. In una padella antiaderente miscelare e cuocere a fiamma moderata per 10 minuti le verdure primaverili con il brodo vegetale, aggiungere quindi la carne macinata. Abbassare la fiamma e cuocere per altri 10 minuti, aggiungendo poca acqua calda al bisogno. Spegnere e far raffreddare, quindi aggiungere le erbe primaverili. Trasformare in purea le patate e le carote. In una teglia antiaderente, di media dimensione, versare la carne, le verdure e le erbe stufate. Coprire con la purea di patate e carote. Infornare e cuocere per 20 minuti. Togliere dal forno e far raffreddare completamente prima di servirlo al vostro cane.

(si ringrazia Rita Hogan di Farm Dog Naturals per la ricetta della Torta salata di primavera)

Ritratto di Elena Garella

Elena Garella

Sono Elena Garella e da circa 20 anni mi occupo di alimentazione animale. Sono cresciuta in compagnia di cavalli e cani e l’alimentazione è stata da subito il mio principale interesse. Per questo dopo aver frequentato il liceo scientifico nella mia città natale, Roma, ho deciso di laurearmi in Scienze della produzione animale, a Pisa, e ho poi conseguito il dottorato di ricerca in Alimentazione animale a Bologna.